The Boga Foundation | Ispirazioni d’autore. Giacometti meets Homini
16619
post-template-default,single,single-post,postid-16619,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-6.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.4,vc_responsive
 

Ispirazioni d’autore. Giacometti meets Homini

01 Giu Ispirazioni d’autore. Giacometti meets Homini

Verrà inaugurata, lunedì 13 giugno alle ore 18.30 presso lo Spazio Eventi di Regione Lombardia – Grattacielo Pirelli -1° piano – Milano (ingresso per l’inaugurazione da Piazza Duca D’Aosta 1) la mostra “Ispirazioni d’autore: GIACOMETTI MEETS HOMINI

L’esposizione è il frutto concreto della collaborazione, avviata lo scorso anno, tra il magazine d’arte e cultura Hestetika, la The Boga Foundation e il Centro Studi Casnati di Como.

In mostra saranno esposte due opere di Alberto Giacometti appartenenti alla collezione della The Boga Foundation (Donna che cammina – Nudo in piedi) alle quali saranno contrapposte una serie di sculture-installazioni della serie “Homini”, realizzate dai Boga, frutto dell’eclettica creativa degli artisti che, attraverso le loro visioni post-moderne e surreali, trovano preziosa fonte di ispirazione dall’opera di Giacometti, creando un perfetto percorso concettuale incentrato sullo sviluppo e la ricerca della dinamica come forma di espressione e generatore di emozioni. A contorno del progetto una serie di manufatti elaborato dai ragazzi del Casnati (sculture, pitture e installazioni di food) che nascono da una serie di laboratori e workshop con a tema l’opera di Alberto Giacometti e l’interpretazione del colore, del segno e della sua scultura.

La realizzazione della mostra, progettata, organizzata e realizzata da Habitare – Idee Culturali di Tradate (Va), è stata possibile grazie alla collaborazione di Regione Lombardia e grazie ai prestiti della The Boga Foundation e vuole essere un tributo in occasione della ricorrenza dei 50 anni della morte dell’artista Svizzero oltre che essere una opportunità per conoscere come l’opera di Giacometti sia sempre viva nel tempo ispirando generazioni e generazioni di artisti.

Così spiegano i Boga l’approccio alla mostra:
“La nostra è una visione post-moderna e surreale che ha sempre trovato preziosa fonte di ispirazione dall’opera di Giacometti. In mostra si viene a creare un perfetto percorso concettuale incentrato sullo sviluppo e la ricerca della dinamica come forma di espressione e generatore di emozioni. “L’uomo che cammina” è un passo avanti al futuro. Gli Homini sono l’essenza dell’essere umano. Una sua proiezione silenziosa, statica e dinamica al tempo stesso. Gli Homini osservano il mondo, ne creano il suo contorno, sottile, impreciso e a volte anche grezzo. Sono la rappresentazioni del pensiero e della quotidianità e si muovono attraverso l’idea progettuale. L’Homino, attraverso la sua forma e la sua dinamicità, mostra il suo carattere per poi riempirsi ed integrarsi con quello dell’osservatore. Il suo vuoto interno è colmato da chi lo guarda. L’Homino è l’idea dell’essere umano e la sua forma che va oltre il surrealismo e l’espressionismo. L’Homino dinamico nella sua staticità è vivo”.

SCHEDA MOSTRA:

ISPIRAZIONE D’AUTORE: GIACOMETTI MEETS HOMINI

Dal 14 giugno al 11 luglio 2016
Spazio Eventi di Regione Lombardia – Grattacielo Pirelli -1° piano
Via Fabio Filzi 22 – Milano
Inaugurazione lunedì 13 giugno 2016 – ore 18.30 – Ingresso da Piazza Duca D’Aosta, 1

Ingresso libero
Informazioni al pubblico: info@thebogafoundation.it
Social network: facebook.com/quandoilpensierosuperailgesto – #giacomettimeetshomini

I BOGA (www.quandoilpensierosuperailgesto.it )
I Boga sono tre fratelli artisti di Tradate (Varese), nati a Cesano Maderno. Felice si è diplomato al Liceo Classico E. Cairoli di Varese e si è laureato all’Università Commerciale Luigi Bocconi in Economia Aziendale. Fausto si è diplomato al Liceo Scientifico Galileo Ferraris di Varese e si è laureato presso il Politecnico di Milano, Facoltà di Architettura. Cesare invece si è diplomato in Ragioneria e si è laureato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in Giurisprudenza. Imprenditori e artisti, dal 1979 seguono l’orma del padre, progettando e realizzando arredi di design che esportano in tutto il mondo. Sono anche grandi collezionisti di opere d’arte. La loro collezione privata annovera sculture di Rodin, Giacometti, Fontana, Marino Marini, Manzù e molti altri. Importante è anche la loro quadreria con dipinti che vanno dal ‘500 ai giorni nostri. Con le loro realizzazioni artistiche hanno sviluppato un vero e proprio movimento denominato “…quando il pensiero supera il gesto …”. Il movimento nasce nel 1984 e ha come perno centrale la superiorità del pensiero rispetto al gesto tecnico.

THE BOGA FOUNDATION (www.thebogafoundation.it )
Salvaguardare, valorizzare, scoprire. Questi i tre fondamenti sui quali si base la The Boga Foundation, Fondazione nata per volere dei Fratelli Boga al fine di valorizzare e rendere pubblico il materiale costituente la concreta testimonianza dell’attività culturale, artistica e professionale dei Fratelli Boga, nonché quella di altri artisti. Uno degli obiettivi principali della Fondazione è quello della promozione dei nuovi talenti. La Fondazione, attraverso le sue attività di scouting ed espositive, mette a disposizione interventi a favore di artisti meritevoli che intendano intraprendere studi o attività connesse con l’ambito artistico. Tra i nuovi progetto della Fondazione l’apertura, entro la fine del 2016, del Muq – Museo Quando il pensiero supera il gesto, spazio espositivo innovativo e multimediale di oltre 2.500 mq situato a Tradate (VA).

Scarica il comunicato stampa

Scarica la locandina della mostra

Scarica l’invito della mostra

Scarica la cartella foto